Civitavecchia

Il portale della tua città
Lingua Italiana
Civitavecchia.com in lingua inglese
Home  |   Notizie locali  |   Contatti
Menù Veloce
Santamarinella.com
powered by
its best forms that also include in-house-made movements. This particular version of the Breitling Navitimer Replica Rolex watches includes the Breitling Calibre 01 – which is their most popular in-house automatic chronograph (as well as being the first in-house movement they released). With that said, Breitling offers a truly dizzying Watches Replica array .
Civitavecchia.com - Notizie
Notizie
Notizie Locali
 
per richiedere di inserire la tua azienda su Civitavecchia.com clicca QUI
Vai alle Notizie Nazionali
Notizie
Notizie Locali
Fonte: Civonline.it

16.12.2018
Di Majo smentito e bacchettato dal Comitato di Gestione

CIVITAVECCHIA - Ieri sera l'ufficio stampa dell'Adsp ha inviato questa nota, premettendo che "le notizie riportate nell’articolo uscito ieri su “Civonline” sulla seduta del Comitato di Gestione dell'Ente, riguardanti principalmente la PAS e TotalErg, non hanno alcun fondamento e rischiano di arrecare un grave danno all’immagine di questa AdSP". 

Questo il resoconto (peraltro tardivo, essendo stato inviato più di 24 ore dopo la seduta del Comitato) inviato da Molo Vespucci:
 
"Si è tenuta venerdì 14 dicembre la riunione del comitato di gestione dell’Adsp del Mar Tirreno Centro Settentrionale. Tra i punti all’ordine del giorno il Piano organico del Porto, la PAS, la transazione con Italiana Petroli e la IV nota di Variazione di Bilancio a seguito della prima erogazione di una parte del finanziamento della BEI.
Il Comitato di Gestione ha approvato all'unanimità il primo Piano Organico del Porto volto a verificare i fabbisogni quantitativi, qualitativi e di formazione sulla base degli organici delle imprese che operano nei porti del network laziale, che hanno raggiunto la cifra di quasi 1.500 lavoratori. Il piano è stato elaborato con la partecipazione e la collaborazione delle imprese che operano nei porti del network laziale. Sulla base del Piano il Presidente dell'AdSP potrà adottare in futuro i piani operativi di intervento per il lavoro portuale finalizzati alla formazione professionale, per la riqualificazione o la riconversione e la ricollocazione del personale interessato in altre mansioni o attività sempre in ambito portuale.
Il Comitato di gestione ha poi anche approvato, sempre all'unanimità, uno schema di delibera in base alla quale si prende atto del Conto Economico riclassificato per l'anno 2018 della società in house Port Authority Security (PAS) e si invita il Presidente dell'AdSP a predisporre il piano operativo per il 2019, che dovrà tener conto di alcune azioni ed interventi, illustrati nel corso della seduta del Comitato, da portare a termine per efficentare i servizi erogati dalla PAS e per contenere gli interi costi della società in house. Nel contempo l’Adsp porterà, altresì, a termine la disamina della rispondenza della Pas alla normativa del Codice appalti. 
Altro importante punto all’ordine del giorno discusso durante il comitato di gestione è stato l’accordo transattivo con la societa Italiana Petroli (già Total Erg).
Il comitato di gestione ha approvato, all'unanimità, tenuto conto del parere positivo espresso dall’Avvocatura dello Stato sulla predetta transazione, la delibera con la quale il Comitato esprime il proprio nulla osta alla firma della transazione tra l’Adsp e la società Ip (già Total Erg).
“Una volta ottenuta la nota di risposta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - ha precisato il Presidente di Majo - si potrà procedere alla firma della transazione con la società IP, ponendo fine ad lungo e gravoso contenzioso giudiziario promosso da tale società contro diversi decreti sulle tasse e sovrattasse adottati, dell'allora AP di Civitavecchia, negli anni 2012-2014”.
Con l’approvazione dello schema di delibera di ieri, non saranno più necessarie ulteriori espressioni di voto da parte del comitato di gestione per la definizione della predetta transazione.
Infine, il Comitato di gestione ha approvato, sempre all'unanimità, la IV Variazione al Bilancio resasi necessaria a seguito della recente prima erogazione da parte della BEI in favore dell'AdSP di una parte del complessivo finanziamento di 195 milioni di Euro. Questa prima tranche del finanziamento, pari a circa 4,8 Milioni di Euro, coprirà una quota parte dell'appalto per la realizzazione del Pontile II della Darsena Traghetti che beneficerà anche di un contributo a fondo perduto della UE nell'ambito dell'intervento Barcellona-Civitavecchia Link: Autostrade del Mare. 
“Auspichiamo - conclude il Presidente di Majo- che il bando di gara per la selezione della società che realizzerà tale infrastruttura, volta a completare l'operatività della Darsena Traghetti, possa essere aggiudicato al più presto al fine di dare subito avvio, nel corso del 2019, alla realizzazione di una opera fondamentale per accrescere la posizione strategica del Porto di Civitavecchia nell'ambito dello sviluppo delle Autostrade del Mare, lungo in particolare le direttrici intermodali est-ovest dell'Europa meridionale e del Mediterraneo”.

In sostanza, sui due punti più "caldi" riportati da Civonline, ossia Pas eTotalErg, nel primo caso nel comunicato si sorvola completamente la mancata approvazione (di fatto con validità retroattiva essendo ormai a due settimane dalla fine dell'anno) del POA 2018, mentre su TotalErg è il virgolettato dello stesso Di Majo a confermare che ogni mossa futura dell'ente è subordinata al parere del MIT, dopo che il commissario ad acta ha già provveduto ad attivarsi immediatamente per quanto di sua competenza.

Ad ogni modo, oggi sono i componenti del Comitato di Gestione a ritabilire la verità dei fatti, bacchettando pesantemente lo stesso Di Majo. Nella nota scritta da Pino Lotto, componente designato dal sindaco di Civitavecchia, e condivisa anche da Roberto Fiorelli, rappresentante dell Regione Lazio, e Matteo Africano, delegato di Città Metropolitana, si legge infatti:

"A seguito di quanto riportato dalla nota diramata dall'AdSP, mi corre l'obbligo fare alcune precisazioni. 
Durante l'ultimo Comitato di gestione, non avendo obbligo e titolo ad "approvare", ho inteso esprimere, nell’ interesse dell'Adsp, un semplice nulla osta rispetto all'originaria richiesta (la seconda) del presidente ad essere "autorizzato" ad arrivare alla firma di un atto transattivo con la società IP.
Per quanto attiene la vicenda PAS il Comitato ha ricevuto illustrazione del P.O.A. 2018 e ne ha preso atto.
Abbiamo quindi invitato il Presidente  a predisporre il P.O.A. 2019 approvando  una serie di interventi strategici al fine di  rendere la P.A.S. rispondente a quanto stabilito dalla normativa del Codice Appalti.
Questo è quanto.
Invito quindi la dirigenza dell'AdSP ad evitare artifizi dialettici nelle comunicazioni con la stampa che possano indurre l'opinione pubblica a supporre una condivisione di intenti che va al di là della ovvia responsabilità nei confronti dell'Ente: ognuno faccia il proprio lavoro e si prenda le proprie responsabilità a tutela degli enti che si è chiamati ad amministrare. E soprattutto si eviti di confondere la correttezza istituzionale e la collaborazione con acquiescenza a situazioni evidentemente gestite in maniera approssimativa dai vertici di AdSP".

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del servizio Pagineweb-italia.com è copyright di
Creative Web Studio Srl
Via Savoia, 78 - 00198 Roma
Via Vincenzo Monti, 8 - 20123 Milano
Sede Operativa: Via Tarquinia, 81 - 00053 Civitavecchia (RM)

Per informazioni: info@cwstudio.it   |   P.IVA 08981961009
Privacy | Sitemap | Credits
Realizzazione Siti Internet