Civitavecchia

Il portale della tua città
Lingua Italiana
Civitavecchia.com in lingua inglese
Home  |   Notizie locali  |   Contatti
Menù Veloce
Santamarinella.com
powered by
its best forms that also include in-house-made movements. This particular version of the Breitling Navitimer Replica Rolex watches includes the Breitling Calibre 01 – which is their most popular in-house automatic chronograph (as well as being the first in-house movement they released). With that said, Breitling offers a truly dizzying Watches Replica array .
Civitavecchia.com - Notizie
Notizie
Notizie Locali
 
per richiedere di inserire la tua azienda su Civitavecchia.com clicca QUI
Vai alle Notizie Nazionali
Notizie
Notizie Locali
Fonte: Civonline.it

19.02.2019
Nunzi richiama la politica alle sue responsabilità

CIVITAVECCHIA - Un progetto che fa discutere ormai da quattro anni, in pratica da quando è stato proposto. A piccoli passi è andato avanti, nonostante le critiche e le polemiche. Ed oggi che sembra subire un'accelerazione, la città fa sentire la sua voce. Associazioni, gruppi politici, commercianti e cittadini si continuano a dirsi contrari al progetto del Welcome Center con annesso outlet a Fiumaretta. 

E a tornare sull'argomento è Tullio Nunzi, di "Meno poltrone più panchine", che richiama la politica alle proprie responsabilità. "Il progetto dell'outlet di Fiumaretta - ha infatti spiegato - non solo comporta problemi rilevanti per il terziario cittadino, ma interrompe una sinergia tra porto e città capace di fare finalmente di Civitavecchia una città-porto, e non più una città con il porto, divisa anche da barriere fisiche e da una incapacità di gestione e governance comune". Problemi di natura ambienteale e urbanistica, più volte sollevati, non hanno bloccato il progetto. "Gran parte delle forze politiche cittadine si sono espresse in maniera contraria, auspicando la bocciatura della delibera - ha aggiunto Nunzi - la svolta di Massimiliano Grasso, il Pd e Forza Italia. Spero che lo stesso facciano anche gli altri candidati sindaco come Petrelli, la sinistra di Onda popolare e di Potere al popolo ed in particolare la Lega che a livello nazionale si batte per la tutela dei piccoli commercianti ma che in questo caso, forse impegnata in altri tematiche, ad oggi è stata purtroppo silente".

Nunzi ricorda poi il ruolo dei commercianti, che da subito si sono resi conto "della gravità del progetto, che non può essere discusso dentro le stanze o con incontri ristretti di tre o quattro persone - ha ribadito - un tema del genere deve vedere il coinvolgimento di tutti i commercianti, in una assemblea degli iscritti, una partecipazione plenaria; non può essere limitata a direttivi o comitati ristretti. Perché non pensare ad una assemblea di questo tipo, invitando anche esponenti della politica, favorevoli e contrari, che spieghino le ragioni delle loro posizioni. Un progetto che rischia di cambiare o sfasciare un sistema produttivo, che rischia di stravolgere un rapporto di simbiosi appena avviato, tra città e porto, ha bisogno di un consenso plenario; per questo avevo proposto una forma di referendum, a mio avviso la forma primaria di democrazia diretta. Commercianti  e artigiani debbono ritrovare uno spirito di comunità, davanti alla consapevolezza del rischio del proprio futuro. Certo - ha concluso Nunzi - ci si appelli a tutti i cavilli giuridici del progetto, pur di bloccarlo, ma si chiami la politica alle proprie responsabilità. Si tratta di decidere il modello di sviluppo di questa città per gli anni a venire".

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del servizio Pagineweb-italia.com è copyright di
Creative Web Studio Srl
Via Savoia, 78 - 00198 Roma
Via Vincenzo Monti, 8 - 20123 Milano
Sede Operativa: Via Tarquinia, 81 - 00053 Civitavecchia (RM)

Per informazioni: info@cwstudio.it   |   P.IVA 08981961009
Privacy | Sitemap | Credits
Realizzazione Siti Internet