Civitavecchia

Il portale della tua città
Lingua Italiana
Civitavecchia.com in lingua inglese
Home  |   Notizie locali  |   Contatti
Menù Veloce
Santamarinella.com
powered by
its best forms that also include in-house-made movements. This particular version of the Breitling Navitimer Replica Rolex watches includes the Breitling Calibre 01 – which is their most popular in-house automatic chronograph (as well as being the first in-house movement they released). With that said, Breitling offers a truly dizzying Watches Replica array .
Civitavecchia.com - Notizie
Notizie
Notizie Locali
 
per richiedere di inserire la tua azienda su Civitavecchia.com clicca QUI
Vai alle Notizie Nazionali
Notizie
Notizie Locali
Fonte: Civonline.it

25.04.2017
Acp critica la maggioranza sul piano approvato in consiglio comunale: ''Opere irrealizzabili''

SANTA MARINELLA – I responsabili della lista civica Un’Altra Città è Possibile, criticano la maggioranza di governo per aver approvato un piano delle opere pubbliche che, secondo loro, non verrà mai realizzato. «Nel consiglio comunale di mercoledì – dicono gli esponenti civici - è andato in onda un copione già visto. Un piano triennale delle opere pubbliche che ormai è un libro dei sogni irrealizzato. È stato questo il copione trasmesso nella seduta pubblica, che segna il definitivo fallimento di questa linea. Fra gli slogan della campagna elettorale del 2013, quello riferito al sindaco Bacheca suonava così «è un bravo giovane, gli altri erano figli di costruttori, o gente che fa inciuci, ma lui è un bravo ragazzo. Così abbiamo avuto un bravo ragazzo al governo di Santa Marinella per nove anni, ed ora qualcuno comincia ad accorgersi che si può essere tanto bravi ragazzi, quanto incapaci di gestire bene una città. Se ne sono accorti i cittadini e lo devono aver notato anche nel centrodestra, tanto che è finalmente emersa la punta dell’iceberg con i consiglieri Toppi e Vergati che hanno votano contro il bilancio della propria amministrazione». «Ora serve un nuovo slogan – proseguono da Acp - una frasetta possibilmente falsa, ma ripetuta all’infinito e cioè che non è colpa sua ma della burocrazia, anzi delle leggi nazionali. Sono probabilmente queste ad aver causato il fatto che Santa Marinella è saltata agli onori delle cronache ed essere citata quale esempio di edilizia scolastica disastrata sulle reti televisive nazionali. Abbiamo chiesto di prenderne atto e cambiare marcia, di esaminare gli errori e correggerli, come fa ogni gestore di qualsiasi famiglia. Ma la risposta del Sindaco è stata la solita filastrocca, è colpa della burocrazia, del governo, dei tagli, delle lungaggini, delle amministrazioni precedenti, delle opposizioni. È colpa di tutti tranne che la sua, un refrain ormai stucchevole per chi frequenta i consigli comunali. E così ci chiediamo quali leggi nazionali abbiano impedito negli ultimi sei anni al Comune di mantenere sempre pulite le strade e i marciapiedi. Sarebbe bastato controllare la Gesam e non omaggiarla con continue proroghe. Oppure quale legge nazionale ha poi imposto alla giunta di autorizzare per due anni le gare di motocross al campo di calcio, dopo le quali il campo è apparso distrutto, oppure quale altra legge ha imposto alla maggioranza per quattro anni di mettere in bilancio l’adeguamento del Palazzetto dello Sport senza mai accelerare le pratiche burocratiche e mettere in atto quello che aveva promesso». «Ci devono essere state delle leggi nazionali terribili – conclude la missiva - se per via delle Colonie hanno imposto di scegliere gare al ribasso e allungare i tempi per realizzare un chilometro di strada, ancora non completa dopo cinque anni o trascurare al tal punto i lavori in biblioteca da impiegarci 15 mesi per ottenere un allaccio da Acea per l’acqua di cantiere. Oppure quale legge ha imposto la spesa di 700mila euro per rifare i marciapiedi fino al cimitero, trascurando lavori urgenti al camposanto e alla palestra Carducci iniziati dopo tempi biblici. E poi il disastro dell’apertura e l’affidamento di una piscina comunale ancora non concluso, l’affidarsi a un ingegnere che firma una perizia secondo cui la Passeggiata al Mare va ristrutturata entro il 2015, per poi smentire se stesso e dire che la struttura va bene ancora, dopo quasi due anni».

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del servizio Pagineweb-italia.com è copyright di
Creative Web Studio Srl
Via Savoia, 78 - 00198 Roma
Via Vincenzo Monti, 8 - 20123 Milano
Sede Operativa: Via Tarquinia, 81 - 00053 Civitavecchia (RM)

Per informazioni: info@cwstudio.it   |   P.IVA 08981961009
Privacy | Sitemap | Credits
Realizzazione Siti Internet